<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d1124496945150422163\x26blogName\x3dNella+citt%C3%A0+della+nebbia\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://lavalenellanebbia.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://lavalenellanebbia.blogspot.com/\x26vt\x3d6365986126909476262', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Nella città della nebbia

 

Cos'è la linguistica

Care amiche,
come vi avevo promesso, cerco di spiegarvi, dopo la prima lezione, in che cosa consista il corso di linguistica.
A quanto scrive la docente nel programma,

il corso ha lo scopo di illustrare alcuni concetti fondamentali che riguardano l’organizzazione delle lingue e il punto di vista del linguista.

Verranno introdotti temi di fonologia, morfologia e tipologia linguistica.Agli studenti viene richiesta una conoscenza di base dei vari livelli dell’analisi linguistica e la capacità di applicare principi di analisi a materiali linguistici.

Appurato questo, cos'è 'sta linguistica?
John Lyons ha scritto questa definizione:

"La linguistica può essere definita lo studio scientifico del linguaggio...con studio scientifico si intende l'indagine compiuta su di esso per mezzo di osservazioni controllate e verificabili empiricamente con riferimento ad una qualche teoria generale della struttura linguistica".

Al momento credo di aver capito come comunicano tra di loro le api.
Anche se la definizione più interessante di oggi è stata sicuramente:

SEGNO --> qualcosa che sta per qualcos'altro e serve per comunicare questo qualcos'altro (con un ah beh finale giunto dagli spalti).

scritto dalla vale*
quando? lunedì 1 ottobre 2007
alle 18:03
Commenti :
 

for this post

 
Blogger papà Ha scritto:

Certo che così non ci aiuti molto, sembra la definizione di filosofia....

 

Leave a Reply