<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d1124496945150422163\x26blogName\x3dNella+citt%C3%A0+della+nebbia\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://lavalenellanebbia.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://lavalenellanebbia.blogspot.com/\x26vt\x3d6365986126909476262', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Nella città della nebbia

 

Per chi suona la campana

"Senti" disse a sé stesso. "Fai meglio a smetterla. Questa roba è molto dannosa per te e per il tuo lavoro." Poi egli stesso replicò: "Mi ascolti, eh? Poiché stai facendo qualcosa di molto serio, e io devo essere certo che la capisci in ogni momento. Devo preoccuparmi che le tue idee siano assolutamente chiare. Perché se le tue idee non sono assolutamente chiare, non hai il diritto di fare tutte le cose che fai; poiché sono tutti delitti e nessun uomo ha il diritto di togliere la vita a un altro a meno che non sia per impedire che qualche cosa di peggio accada ad altri uomini. Perciò cerca di avere le idee chiare e non mentire a te stesso.
"Ma io non voglio contare la gente che ho ammazzata come se si trattasse di trofei di caccia o di una faccenda disgustosa come le tacche su un calcio di fucile. Ho il diritto di non contarli e ho il diritto di dimenticarli.
"No" disse a sé stesso. "Tu non hai il diritto di dimenticare nulla. Non hai il diritto di dimenticare nessuna cosa o di diminuirla o di alterarla.
[...]
"Un'altra cosa. Non prendere mai alla leggera l'amore. La verità è che la maggior parte della gente non ha mai avuto la fortuna di amar qualcuno. Tu non l'avevi mai avuta sinora, questa fortuna, e ora l'hai. Quello che tu e Maria avete, che duri solo oggi e una parte di domani, o duri tutta una lunga vita è la cosa più importante che può capitare a un essere umano. Ci saranno sempre persone che diranno che non esiste perché non possono averla. Ma io ti dico che è vero, che tu la possiedi e che sei fortunato, anche se domani morrai."

tratto da Per chi suona la campana - Ernest Hemingway

Etichette:

scritto dalla vale*
quando? venerdì 23 novembre 2007
alle 16:41
Commenti :
 

for this post

Leave a Reply